Website contents copyright © Fabio Rizzi 2017 | Registered in England and Wales: Fabio Rizzi LTD No. 10547225

Registered office: Fabio Rizzi LTD, Office 32, 19-21 Crawford Street, London W1H 1PJ, UK

VAT Registration No. 272132333

Le organizzazioni sono spesso così sconvolte dalla sfida del cambiamento culturale che non sanno dove cominciare. Per questo Fabio analizza la loro particolare cultura organizzativa e individua quali cambiamenti sono necessari a creare un miglioramento delle prestazioni.

Cambiare cultura organizzativa

Union Jack
tricolore italiano
Fabio Rizzi LTD

Perché questa è una sfida importante?

 

La cultura organizzativa è un sistema di tradizioni, convinzioni e valori condivisi, che regola come le persone si comportano all’interno di un’azienda. È un elemento fondamentale dell’efficacia organizzativa e del vantaggio competitivo sostenibile.

 

Infatti, la ricerca indica che la cultura ha un notevole impatto su diverse misure di performance aziendale, tra cui la crescita dei ricavi, il reddito netto, la produttività, l’assenteismo, la creatività e la retention dei dipendenti. Studi recenti suggeriscono anche che la sua influenza probabilmente diventerà più forte nei prossimi anni.

 

Nonostante la sua importanza, molti leader rimangono sconcertati di fronte a ciò che la cultura della loro azienda racconta, dall’impatto che esercita e da come intervenire per cambiarla. Ad ogni modo, l’attenta elaborazione della cultura organizzativa è ormai un imperativo aziendale. Una cultura organizzativa disfunzionale può distruggere qualsiasi strategia aziendale ben definita. Le organizzazioni devono affrontare l’arte del cambiamento culturale se vogliono stare al passo con i concorrenti e trattenere le persone di talento.

Quali problemi Fabio aiuta a risolvere?

  • “Dobbiamo identificare le persone migliori per guidare il nostro cambiamento culturale”

  • “I valori della nostra organizzazione non sono allineati con il modo in cui le persone si comportano”

  • “Vogliamo comprendere veramente la cultura della nostra organizzazione”

  • “La nostra cultura sta frenando la performance”

  • “Abbiamo bisogno di persone che sposino il nostro cambiamento culturale”

  • “La nostra cultura sta soffocando l’impegno e la motivazione dei dipendenti”